Captain Fantastic

Captain Fantastic

  Come ho scritto recentemente le mie “indagini” continuano senza sosta, sono alla ricerca di qualcosa, questo si è capito, non so ancora di cosa precisamente ma pian piano lo scoprirò. Questo potrebbe essere un buon incipit di un Giallo di Scerbanenco, di una Milano che non beveva soltanto all’epoca ed il grigiore era “noir”…

alaska-film-recensione

Alaska

  Prima di iniziare questa nuova pseudo-recensione notturna vorrei precisare che c’è stato un problema con la data di:”Non essere cattivo”, detto ciò volevo parlare un po col mondo e con voi che numerosi mi seguite..(risate di sottofondo)..stasera vi propongo un bel regista: Claudio Cupellini. Devo essere onesto, quando vidi:”Una vita tranquilla“, subito pensai che il…

Non essere cattivo

“Chiederò chi me l’ha fatto fare” dicevano i Nobraino in una loro canzone, beh non so chi me l’ abbia fatto fare di smettere di scrivere pseudo recensioni, posso presumere che il ritorno sia dovuto a delle mancanze, le stesse mancanze che forse mi avevano “costretto” ad abbandonare questo mio modo di vedere il cinema,…

Fury

Fury

Le luci della ribalta mi hanno accecato, son tornato come chi torna in un luogo d’infanzia dopo tanti anni, eppure sono passati solo alcuni mesi, ma del resto..chi se ne frega.. Questo incipit di quattro soldi mi lancia in una nuova ed esclusiva indagine, che riguarda specificamente la guerra mondiale parte seconda, ricordate i tedeschi,…

Whiplash

Whiplash

L’ avevo detto che sarei tornato presto..ed eccomi qui a parlare di una di quelle passioni che come il cinema non tramontano mai: la Musica. Volontariamente scritta con la lettera maiuscola (certo se le tue dita sei ancora tu a governarle) poichè fare un film su qualche cantante.. gruppi di culto e meteore fascinose musicali…

Father and Son

Father and Son

Ma veramente sto scrivendo di nuovo una recensione?..Una che? Urla il ragazzo brufoloso della penultima fila..beh non ha tutti i torti pero’ di sicuro neanche tutte le ragioni, chi è che poi può affermare di possederle…si forse lo stolto ma il resto della ciurma non si fa ammaliare dalle sirene della presunzione. Perfetto, ora hai…

Venere in pelliccia

Venere in pelliccia

Devo dire la verità, dopo:”Carnage”, mi stavo preoccupando. Mi sono chiesto come fosse possibile che un regista come Roman Polanski potesse ridursi a descrivere il “conosciuto” piuttosto che il subdolo e inesplorato mondo dell’essere umano. Carnage a mio avviso è uno dei suoi peggiori film, beh certo il mio giudizio è parecchio influenzato dal primo…